{Non} Preferisco il rumore del mare.

 

Lieve esaurisco i tuoi venti propizi.

HO stretto alleanze e allontanato i nemici. MI sembra che siano d’acciaio, ma io vorrei che fossero di carne.

Arriva il momento di tornare in sè, di concentrare gli sforzi. Arriva il momento in cui è più importante leccare margherite e sporcarsi le mani di polline, in cui il perimetro dell’interesse sia per un po’ descritto dall’epidermide . Il momento in cui l’informazione è troppa e gli emissari, proprio come quelli del vecchio e estinto Fucino, troppo pochi, se non assenti. Allora lo sforzo è tutto teso a cercare gli occhi, le mani e le labbra. Le parole anche, ma poche e sensate.

Se c’è qualcosa che mi piace, ecco quello è cambiare. Cambiare sempre quello che non mi piace. A mio nonno i pesci che gli ha voluto regalare Davidino non piacciono. DIce che lo fanno vergognare, lui che domava i tori, le vacche più temibili dell’intera marsica, lui di 50 kg x 1,60 m che tornava a piedi dalla Sicilia, lo stesso lui della Riforma Agraria. Due pesci rossi dietro le spalle non li sopporta. ‘Dado, è come se io ti regalassi un vestito da ballerina.’ gli dico io, in realtà è qualcosa di più, ma non so come spiegarglielo. Tu il vestito da ballerina lo puoi indossare forse un giorno per ridere, a Carnevale per esempio. Non c’è giorno per i pesci nella vita testarda e coerente di un contadino meridionale.

III’ so terrestr’, ste cose non le posso vedè. Non me piacciono manco quelli che se magnano, figurati ste bestiole. Anzi, mi mettono tristezza, stanno là dentro, in gabbia, vedono che io non me ce regiro, diranno pure che stem’a fa qua, sicuro se morono. PORTATELI via, sci beneditt’ , te deng pure 20 euro.

Ed è giusto, è giusto e bello così.

Mio nonno non cambia mai. Vive un altro mondo, un altro secolo, un’altra era geologica. Dice che è na stronzata vivere fino a 90 anni e che prima a 70-75 anni si moriva e si lasciava il posto agli altri.

L’ossigeno e l’idrogeno continuano da millenni a interagire solo perchè quello che vien fuori è acqua, è vita, è meraviglia.

 

 

 

 

 


Leave a Reply